Academy Tango Show

Academy Tango Show!

Stagione 2018- 19 Ass. Artetoiles

Nasce il progetto: Academy Tango Show!

All’interno della scuola stabile di Tango Argentino Artétoiles attiva da dieci anni a Roma Nord, nella prossima stagione nasce un nuovo interessante progetto, una sezione chiamata Academy Tango Show A.T.S. frutto delle creazioni artistiche che vedono coinvolti alcuni allievi della scuola assieme ai maestri.

Si tratta di realizzare interi spettacoli teatrali attraverso dei laboratori coreografici di Tango da scenario sotto la guida della Direttrice Fabiana Fusaro e con la collaborazione artistica di Roberto Ricciuti.

L’Artétoiles ha già messo in scena numerosi spettacoli nel corso di questi anni:

  • “Memorie di un Tanguero” scritto e diretto da Fabiana Fusaro al Teatro Greco, Della Visitazione e Degli Audaci di Roma nel 2013 e 14
  • “Recuerdo”al Teatro S. Saturnino a Roma all’interno della Rassegna Atelier di Alex Cantarelli e Mimma Mercurio nel 2014
  • Festival Ballet Exdi Luisa Signorelli al Teatro Olimpico con relativo laboratorio coreografico nel Giugno 2015.
  • “I Favolosi anni 50”nella Rassegna Atelier in scena a dicembre 2016 alla Milonga  Tangofficina.
  • Partecipazione al Musical “Evita” con Malika Ayane al Teatro Sistina nel 2017.
  • “Los Mitos del Tango” in scena a Tangofficina e al Teatro If di Roma in collaborazione con Roberto Ricciuti nel febbraio 2018.
Evita Teatro Sistina
Evita Teatro Sistina

Academy Tango Show!

Los Mitos del Tango
Los Mitos del Tango

Academy Tango Show!

Academy Tango Show

Academy Tango Show!

Dalla prossima stagione 2018-19 nasce il Progetto A.T.S. Academy Tango Show

Laboratorio coreografico di Tango Escenario con Fabiana Fusaro e Roberto Ricciuti

Entrambi ex danzatori professionisti hanno calcato le scene di tutti i teatri più importanti d’Italia, impegnati in Musicals, commedie musicali, spettacoli di Tango, regie e partecipazioni televisive.

Metteranno a disposizione la loro esperienza da palcoscenico trasposta a qualsiasi livello, per sviluppare coreografie gruppali e a soli e per divertirsi con l’arte!

Corso dedicato a un particolare modo di utilizzare la tecnica del Tango e finalizzato alla partecipazione di uno spettacolo teatrale al mese nelle seguenti date:

  • 9 novembre
  • 7 dicembre
  • 11 gennaio
  • 8 febbraio
  • 8 marzo
  • 12 aprile
  • 10 maggio

al Teatro If in via Nomentana 1018 zona Talenti – Roma

Tango Escenario
Tango Escenario

Academy Tango Show!

Corso Stabile di Tango Escenario – Laboratorio Coreografico

Tutti i giovedì dalle 20:30 alle 21:30 – 2 volte al mese – dalle 20:30 alle 23:00 – 2 volte al mese per un totale di 7 ore al mese e qualche appuntamento se necessario o il sabato o la domenica mattina presso ass. Artetoiles.

Costo: 70 euro mensili.

 

Una grande opportunità per due coppie di Tango Argentino di livello avanzato non professioniste

Giovedì 6 settembre alle ore 20:00 si terrà un’audizione per scegliere 2 coppie che avranno una borsa di studio per tutto l’anno accademico per partecipare a tutti o ad alcuni spettacoli in programma.

Per partecipare alla selezione occorre mandare una mail di conferma e un telefono a fabianafusaro@yahoo.it e portare abbigliamento e scarpe da tango.

Presso ass. Artetoiles via Nomentana 1018 sala danza spazio IF
Info-line 339- 7429160 www.artetoiles.net   fb artetoiles a.s.d.

Memorie di Un Tanguero

Memorie di Un TangueroLa magia del tango è andata in scena il 2 marzo al Teatro della Visitazione di Roma, lasciando il pubblico piacevolmente colpito.

Uno spettacolo scritto e diretto da Fabiana Fusaro, liberamente  ispirato alla storia di Alfredo Gobbi e Flora Hortensia Rodriguez.

Uno show completo, un insieme di musica dal vivo, come vuole la vera tradizione di questo ballo: attori, narratori e danzatori appassionati avvolti in costumi storici di Fabiana Fusaro. Generalmente il tango è un ballo basato sull’improvvisazione, caratterizzato da eleganza e passionalità, caratteristiche che non sono mancate nello spettacolo diviso in due atti. Solitamente è l’uomo che chiede con un linguaggio puramente corporeo alla propria ballerina di spostarsi. Il passo base del tango è il passo in sé, dove per passo s’intende il normale passo di una camminata. La posizione di ballo è un abbraccio frontale più o meno assimmetrico, poche regole semplici dettano i limiti dell’improvvisazione: l’uomo guida, la donna segue.

Queste regole base, vengono in un certo momento dello spettacolo stravolte da un tango psicadelico –elettronico, gestito dalle luci di Massimiliano Lannaioli, che richiama al mondo della comunicazione giovanile e delle sue difficoltà.
Le musiche dal vivo sono del trio Omega Tango e ci hanno particolarmente colpito, assieme al tocco di calore e colore della fotografia di Claudio Mirabella.

Il bello di questo spettacolo è il mix di discipline artistiche usate: musica, danza e recitazione che hanno sapientemente interagito tra loro, con una sensuale e splendida voce narrante dell’attore Giorgio Carosi.

Assieme a lui le due brave attrici Tatiana Biagioni (la figlia Rosita) e Silvia Casadei (la madre Maria) che ci hanno guidato dall’alto della loro soffitta dei ricordi di famiglia, in questa emozionante storia, fatta di torbide passioni,segreti, tradimenti e  tormenti. I ballerini principali, Fabiana Fusaro, Adriano Mauriello, Laura Grandi, Mariano Navone  e Claudia Fusillo  ci hanno fatto sognare con una alternanza di coreografie appassionate, fatte di figurazioni “a tre”, complesse e prese altamente scenografiche. Degno di nota è il passo a due (poi a tre) eseguito dalle due ballerine antagoniste (il colore dei costumi, bianco e nero ne sottolineano la contrapposizione) che si sfidano in una sequenza coreografica, basata sulla gelosia e rivalità. Ricordiamo che il duetto chiamato “Los Gobbi” fu attivo a Parigi nei primi anni del 900, incidendo i primi brani della storia del tango, esportandolo da Buenos Aires alla Francia. Un inferno-paradiso che ci fa viaggiare con la mente all’interno di questa storia d’amore e di passione, dove nulla è lasciato alla sfumatura, e tutto è marcato e intenso.

Il vero protagonista, però, è lui, “IL TANGO” interpretato in chiave simbolica, dal bravissimo Claudio Jurman che accompagna Flora (ormai morta) e le tre ancelle, al perdono.

Non vogliamo sbilanciarci di più sulla trama, ma ci piace invece elencare dettagliatamente  le storiche  figure realmente esistite, che hanno contribuito  a far grande la cultura del  tango nel mondo.

Carlos Gardel, Juan D’Arienzo, Carlos Di Sarli, Osvaldo Pugliese e naturalmente lui, forse il più popolare, Astor Piazzolla, sono i più importanti compositori della storia del tango e proprio all’interno dello spettacolo prendono campo, raccontandoci in prima persona, anedotti e racconti sulla loro vita. Una carrellata di fotografie d’epoca, rigorosamente in bianco e nero, accompagnate dalle musiche del trio Omega Tango, che ci appassionano alla storia e ci fanno uscire da questo show, con una maggior cultura  e conoscenza sull’argomento.

E’ questo che il teatro dovrebbe fare, emozionare e arricchire.
“MEMORIE DI UN TANGUERO” non solo danza, brividi e passione ma, ANCHE CULTURA E INFORMAZIONE. Recensione sul lavoro svolto da Fabiana Fusaro e uno degli spettacoli in calendario nella prossima stagione.

Memorie di Un Tanguero, Silvia Cangelosi

Academy Tango Show! – Libertango – VIDEO

Articoli Correlati

Artetoiles Accademia di Tango Roma Marchio e Logo Invert

Iscriviti alla nostraNewsletter

Iscriviti per tenerti informato sulle ultime novità e offerte di Artétoiles Stelle Dell'Arte.

Ti sei iscritto con successo!

Pin It on Pinterest